IL 30 ottobre è partito in Emilia Romagna il percorso di formazione per approfondire il linguaggio e i metodi dell’approccio dell’Housing First, il modello di intervento nell’ambito del contrasto alla grave marginalità basato sull’inserimento diretto in appartamenti di persone senza dimora per favorire benessere e integrazione sociale.

Il percorso si articola in tre moduli.

  • Il primo è costituito da due giornate formative (30 ottobre e 17 novembre, dalle 9.30 alle 17.30) ed è rivolto a 50 dirigenti e responsabili di servizi pubblici e privati.
  • Il secondo è costituito da due giornate formative (26 novembre e 10 dicembre, dalle 9.30 alle 17.30) rivolte a due distinti gruppi di 25 operatori pubblici e privati.
  • Il terzo è costituito da due mezze giornate (5 e 26 febbraio 2015, dalle 14 alle 18) di lavoro comune tra dirigenti, responsabili e operatori che hanno partecipato alla fase 1 e 2 per condividere saperi, metodi, aspettative e per sviluppare/rafforzare modalità innovative di progettazione sociale.